Annabel Da Silva

Annabel Da Silva
Annabel Da Silva

Modello in bikini, concorrente professionista IFBB

Dalla lotta contro la bulimia e il dismorfismo corporeo al diventare una rinomata modella di fitness, Annabel DaSilva ha una storia di trasformazione davvero stimolante.

Annabel ha iniziato a fare la modella alla tenera età di 16 anni, subito dopo aver terminato il liceo. All'inizio, questo era il lavoro dei suoi sogni. Ma si è presto resa conto delle restrizioni che questo stile di vita le imponeva.

Annabel era costantemente all'erta quando si trattava di dieta e allenamento. Questo la faceva sentire malissimo e portava a problemi di immagine corporea.

Fu solo quando decise di sostituire i continui viaggi e lo stile di vita restrittivo di una modella di bikini con la sala pesi, che la sua vita iniziò a cambiare in meglio.

Dopo anni di allenamento e di cambiamento della sua prospettiva sui cibi, ha continuato a scolpire un corpo che ora ispira gli altri.

Questa è la sua storia:

Statistiche atleti

Nome completo: Annabel DaSilva
Il peso Altezza Età Data di nascita
135 - 145 libbre (61,2 - 65,8 kg) 5'8" (172,5 cm) 29 11 ottobre 1993
Nazionalità Professione Era
brasiliano Modello in bikini, concorrente professionista IFBB 2010
Il peso 135 - 145 libbre (61,2 - 65,8 kg)
Altezza 5'8" (172,5 cm)
Età 29
Data di nascita 11 ottobre 1993
Nazionalità brasiliano
Professione Modello in bikini, concorrente professionista IFBB
Era 2010

Realizzazioni

Biografia

Immagine distorta del corpo

Annabel DaSilva è un talento emergente del fitness originario del Brasile ma ora residente in India. Fin dalla giovane età, Annabel voleva diventare una modella.

Il suo interesse per la modellazione era così grande che Annabel finì il liceo all'età di 16 anni e decise di viaggiare per il mondo facendo la modella invece di continuare la sua formazione.

Tuttavia, è qui che le cose hanno iniziato a peggiorare per lei.

Poco dopo essere entrata nel mondo della modellazione, Annabel si è resa conto che distorceva totalmente la sua immagine e la fiducia in se stessa. Ha sviluppato una relazione malsana con il cibo come un modo per aderire agli standard dell'industria della modellazione.

Bulimia

Sfortunatamente, i problemi di immagine di sé di Annabel si sono presto trasformati in qualcosa di ancora più serio: builimia e dismorfismo corporeo.

Per i primi tre anni come modella, Annabel ha lottato per far fronte alla vita di tutti i giorni. "Pensavo di non essere mai abbastanza, avevo sempre bisogno di perdere peso e mi tormentavo costantemente."

Ma un giorno Annabel si è svegliata e ha detto a se stessa “basta”. Fu a questo punto che iniziò il suo viaggio nel fitness.

Sollevamento pesi in soccorso

Era la speranza di Annabel che iscriversi a una palestra l'avrebbe aiutata a combattere i suoi problemi di immagine corporea. E aiutarla lo ha fatto.

Quando ha iniziato a sollevare pesi più pesanti e ha introdotto cibi più sani nella sua dieta, la fiducia in se stessa di Annabel è cresciuta. Seguirono anche miglioramenti nel suo fisico.

Catturare l'insetto di sollevamento

Durante il suo processo di trasformazione, Annabel si è innamorata dello stile di vita fitness.

Attraverso il duro lavoro in palestra e molta disciplina con la sua dieta, è diventata una persona più motivata. Questo l'ha vista partecipare alla sua prima gara di fitness e un'altra pochi mesi dopo.

Una cosa tira l'altra e Annabel è diventata una professionista IFBB.

Condivisione dei progressi online

Durante il suo viaggio, Annabel ha documentato tutto sui social media. Ciò le ha permesso di tenere traccia dei suoi progressi e di condividerli con i suoi amici e familiari.

Con sorpresa di Annabel, il suo seguito sui social media è cresciuto immensamente nel corso degli anni. Alla fine, è stato questo che l'ha portata a diventare quello che è oggi: un'influencer del fitness e un modello per altre donne che hanno affrontato sfide simili.

Addestramento

Annabel solleva pesi circa 5 volte a settimana, con ogni allenamento della durata di 90 minuti.

Ha alcune regole per avere un ottimo allenamento. Questi includono:

Stretching dopo l'allenamento

Prima dell'allenamento, Annabel eseguirà un po' di foam rolling e allungamenti dinamici. Dopo aver terminato il suo allenamento, eseguirà allungamenti (statici) più lunghi per favorire il flusso sanguigno e ridurre l'accumulo di acido lattico nei suoi muscoli.

Nutrizione

Nel 2014, mentre faceva ancora la modella di bikini, Annabel aveva un obiettivo e un solo obiettivo: sembrare magra e avere addominali. Dice che "mangiava come un uccellino, prendeva bruciagrassi e masticava cibi e li sputava".

Ma una mattina, dice che si è svegliata e si è resa conto di quanto fossero malsane le sue abitudini.

Questo è stato il punto di svolta per Annabel.

Da qui in poi, ha iniziato a fare cambiamenti radicali nella sua dieta. Ciò includeva l'aggiunta di grassi più sani e proteine magre, insieme ad alcuni carboidrati per l'energia.

Pasti di allenamento

Ad Annabel piace fare il pieno di calorie prima e dopo l'allenamento. Questo non solo la mantiene piena di energia, ma fornisce anche i nutrienti necessari per la riparazione e la crescita muscolare.

Ha farina d'avena con proteine in polvere come pasto pre-allenamento e patate dolci, tonno e uova per il post-allenamento.

Le regole di Annabel per un fisico sano e snello

Annabel crede fermamente nell'equilibrio, soprattutto quando si tratta della sua dieta. Dice di averlo imparato nel modo più duro.

Farà diversi pasti più piccoli al giorno per mantenere un metabolismo alto. Alcuni alimenti trasformati sono vietati ad Annabel. A volte, potrebbe indulgere perché è ciò che la mantiene motivata e "ricaricata mentalmente". Si assicura solo di non abbuffarsi.

In termini di fluidi, Annabel privilegia l'acqua e il tè verde. Non beve mai alcol perché limita la sua produttività e le prestazioni complessive in palestra.

Inoltre, Annabel garantisce di dormire almeno 6 ore a notte. Ha scoperto che la mancanza di sonno la rende sonnolenta e improduttiva tutto il giorno.

Idoli e influenze

Annabel non ha un allenatore di palestra o un mentore, ma alcuni amici intimi che ascolta come guida. “Sono fortunata ad avere persone così nella mia vita”, dice Annabel.

La prima persona che ha ammirato è stata Mia Hamm, una calciatrice americana in pensione. Mia è stata un modello per la crescita di Annabel ed è stata anche una figura influente nel suo percorso di fitness.

Cosa possiamo imparare da Annabel DaSilva



Annabel DaSilva flexing her biceps in the gym

Annabel Da Silva

Modello in bikini, concorrente professionista IFBB

Dalla lotta contro la bulimia e il dismorfismo corporeo al diventare una rinomata modella di fitness, Annabel DaSilva ha una storia di trasformazione davvero stimolante.

Annabel ha iniziato a fare la modella alla tenera età di 16 anni, subito dopo aver terminato il liceo. All’inizio, questo era il lavoro dei suoi sogni. Ma si è presto resa conto delle restrizioni che questo stile di vita le imponeva.

Annabel era costantemente all’erta quando si trattava di dieta e allenamento. Questo la faceva sentire malissimo e portava a problemi di immagine corporea.

Fu solo quando decise di sostituire i continui viaggi e lo stile di vita restrittivo di una modella di bikini con la sala pesi, che la sua vita iniziò a cambiare in meglio.

Dopo anni di allenamento e di cambiamento della sua prospettiva sui cibi, ha continuato a scolpire un corpo che ora ispira gli altri.

Questa è la sua storia:

Statistiche atleti

Nome completo: Annabel DaSilva
Il peso Altezza Età Data di nascita
135 - 145 libbre (61,2 - 65,8 kg) 5’8” (172,5 cm) 29 11 ottobre 1993
Nazionalità Professione Era
brasiliano Modello in bikini, concorrente professionista IFBB 2010
Il peso 135 - 145 libbre (61,2 - 65,8 kg)
Altezza 5’8” (172,5 cm)
Età 29
Data di nascita 11 ottobre 1993
Nazionalità brasiliano
Professione Modello in bikini, concorrente professionista IFBB
Era 2010

Realizzazioni

  • Modello di forma fisica
  • IFBBPro

Biografia

Immagine distorta del corpo

Annabel DaSilva è un talento emergente del fitness originario del Brasile ma ora residente in India. Fin dalla giovane età, Annabel voleva diventare una modella.

Il suo interesse per la modellazione era così grande che Annabel finì il liceo all’età di 16 anni e decise di viaggiare per il mondo facendo la modella invece di continuare la sua formazione.

Tuttavia, è qui che le cose hanno iniziato a peggiorare per lei.

Poco dopo essere entrata nel mondo della modellazione, Annabel si è resa conto che distorceva totalmente la sua immagine e la fiducia in se stessa. Ha sviluppato una relazione malsana con il cibo come un modo per aderire agli standard dell’industria della modellazione.

Bulimia

Sfortunatamente, i problemi di immagine di sé di Annabel si sono presto trasformati in qualcosa di ancora più serio: builimia e dismorfismo corporeo.

Per i primi tre anni come modella, Annabel ha lottato per far fronte alla vita di tutti i giorni. “Pensavo di non essere mai abbastanza, avevo sempre bisogno di perdere peso e mi tormentavo costantemente.”

Ma un giorno Annabel si è svegliata e ha detto a se stessa “basta”. Fu a questo punto che iniziò il suo viaggio nel fitness.

Sollevamento pesi in soccorso

Era la speranza di Annabel che iscriversi a una palestra l’avrebbe aiutata a combattere i suoi problemi di immagine corporea. E aiutarla lo ha fatto.

Quando ha iniziato a sollevare pesi più pesanti e ha introdotto cibi più sani nella sua dieta, la fiducia in se stessa di Annabel è cresciuta. Seguirono anche miglioramenti nel suo fisico.

Catturare l’insetto di sollevamento

Durante il suo processo di trasformazione, Annabel si è innamorata dello stile di vita fitness.

Attraverso il duro lavoro in palestra e molta disciplina con la sua dieta, è diventata una persona più motivata. Questo l’ha vista partecipare alla sua prima gara di fitness e un’altra pochi mesi dopo.

Una cosa tira l’altra e Annabel è diventata una professionista IFBB.

Condivisione dei progressi online

Durante il suo viaggio, Annabel ha documentato tutto sui social media. Ciò le ha permesso di tenere traccia dei suoi progressi e di condividerli con i suoi amici e familiari.

Con sorpresa di Annabel, il suo seguito sui social media è cresciuto immensamente nel corso degli anni. Alla fine, è stato questo che l’ha portata a diventare quello che è oggi: un’influencer del fitness e un modello per altre donne che hanno affrontato sfide simili.

Addestramento

Annabel solleva pesi circa 5 volte a settimana, con ogni allenamento della durata di 90 minuti.

Ha alcune regole per avere un ottimo allenamento. Questi includono:

  • Mente e connessione muscolare - Annabel si assicura che i suoi muscoli rimangano completamente impegnati durante l’intero esercizio.
  • Lascia l’ego alla porta - Non si preoccupa troppo dei numeri, si concentra invece sulla qualità delle sue ripetizioni e sulla forma.
  • Lavoro di mobilità prima degli allenamenti
    - Esercizi di mobilità come lo stretching migliorano la gamma di movimento di Annabel e riducono il rischio di lesioni dovute agli esercizi.

Stretching dopo l’allenamento

Prima dell’allenamento, Annabel eseguirà un po’ di foam rolling e allungamenti dinamici. Dopo aver terminato il suo allenamento, eseguirà allungamenti (statici) più lunghi per favorire il flusso sanguigno e ridurre l’accumulo di acido lattico nei suoi muscoli.

Nutrizione

Nel 2014, mentre faceva ancora la modella di bikini, Annabel aveva un obiettivo e un solo obiettivo: sembrare magra e avere addominali. Dice che “mangiava come un uccellino, prendeva bruciagrassi e masticava cibi e li sputava”.

Ma una mattina, dice che si è svegliata e si è resa conto di quanto fossero malsane le sue abitudini.

Questo è stato il punto di svolta per Annabel.

Da qui in poi, ha iniziato a fare cambiamenti radicali nella sua dieta. Ciò includeva l’aggiunta di grassi più sani e proteine magre, insieme ad alcuni carboidrati per l’energia.

Pasti di allenamento

Ad Annabel piace fare il pieno di calorie prima e dopo l’allenamento. Questo non solo la mantiene piena di energia, ma fornisce anche i nutrienti necessari per la riparazione e la crescita muscolare.

Ha farina d’avena con proteine in polvere come pasto pre-allenamento e patate dolci, tonno e uova per il post-allenamento.

Le regole di Annabel per un fisico sano e snello

Annabel crede fermamente nell’equilibrio, soprattutto quando si tratta della sua dieta. Dice di averlo imparato nel modo più duro.

Farà diversi pasti più piccoli al giorno per mantenere un metabolismo alto. Alcuni alimenti trasformati sono vietati ad Annabel. A volte, potrebbe indulgere perché è ciò che la mantiene motivata e “ricaricata mentalmente”. Si assicura solo di non abbuffarsi.

In termini di fluidi, Annabel privilegia l’acqua e il tè verde. Non beve mai alcol perché limita la sua produttività e le prestazioni complessive in palestra.

Inoltre, Annabel garantisce di dormire almeno 6 ore a notte. Ha scoperto che la mancanza di sonno la rende sonnolenta e improduttiva tutto il giorno.

Idoli e influenze

Annabel non ha un allenatore di palestra o un mentore, ma alcuni amici intimi che ascolta come guida. “Sono fortunata ad avere persone così nella mia vita”, dice Annabel.

La prima persona che ha ammirato è stata Mia Hamm, una calciatrice americana in pensione. Mia è stata un modello per la crescita di Annabel ed è stata anche una figura influente nel suo percorso di fitness.

Cosa possiamo imparare da Annabel DaSilva

Annabel DaSilva ha un semplice consiglio per chiunque cerchi di realizzare i propri sogni: “basta iniziare!” Ogni persona di successo era una volta un principiante. Annabel dice che confrontarti con gli altri ti distrae solo dal concentrarti sul tuo percorso e ti impedisce di raggiungere il tuo vero potenziale.

Come lei dice; “Entra con un piano di gioco, rimani fiducioso, chiedi aiuto quando necessario e concentrati su te stesso. Troppe volte confrontiamo il capitolo 1 con il capitolo 10 di qualcun altro. Abbraccia il tuo viaggio! – Annabel DaSilva

Write Comment :