Anja Langer

Anja Langer
Anja Langer

Culturista, modello di fitness, personal trainer

Anja Langer è la migliore bodybuilder tedesca della storia. È l'unica bodybuilder donna ad essere inserita nella German Bodybuilding Hall of Fame. La sua carriera ha raggiunto l'apice nel 1988, dopo essersi piazzata seconda a Cory Everson al Ms.Olympia.

Tuttavia, le cose non sono sempre state facili per Anja: ha dovuto affrontare la morte di suo padre mentre era nel bel mezzo dei suoi preparativi per Ms. Olympia del 1987.

Questa è la sua storia:

Statistiche atleti

Nome completo: Anja Langer
Il peso Altezza Età Data di nascita
145 - 155 libbre (65,8 - 70,3 kg) 5'7" (170 cm) 57 2 giugno 1965
Nazionalità Professione Era
Tedesco Culturista, modello di fitness, personal trainer 1980, 1990, 2000
Il peso 145 - 155 libbre (65,8 - 70,3 kg)
Altezza 5'7" (170 cm)
Età 57
Data di nascita 2 giugno 1965
Nazionalità Tedesco
Professione Culturista, modello di fitness, personal trainer
Era 1980, 1990, 2000

Realizzazioni

Storia del concorso e altri risultati

Biografia

L'infanzia e lo sport di Anja

Anja Langer è nata nel 1965 in Germania. La sua casa era vicino a un bosco, dove Anja andava spesso a giocare con la famiglia e gli amici. "Questo probabilmente spiega il mio fascino per la natura che esiste ancora oggi", dice Anja.

Ha scoperto lo sport in giovane età, rendendosi conto che i suoi talenti risiedevano in queste attività. All'età di 8 anni, Anja faceva parte di una confederazione di ginnastica professionale e ha partecipato a numerosi concorsi.

Un paio di anni dopo, si interessò all'equitazione e partecipò a diverse gare ippiche.

Tuttavia, indipendentemente dallo sport in cui gareggiava, Anja eccelleva in ognuno di essi. Questo è ciò che ha acceso un pensiero nella sua mente "perché non diventare un'atleta?" Tuttavia, a questo punto non aveva ancora familiarità con il bodybuilding.

Danza Jazz

Nel corso degli anni, Anja ha provato quasi tutti gli sport "sotto il sole". Tuttavia, durante il liceo, ha deciso di provare qualcosa di completamente nuovo: la danza jazz.

Prima sessione di formazione

Alla fine, arrivò il giorno in cui Anja entrò in palestra per la prima volta.

Aveva 15 anni ed era l'unica ragazza che si allenava nella sua palestra. Ma questo non ha infastidito Anja. Si innamorò all'istante della sensazione provata dall'allenamento e presto si immerse nel bodybuilding.

Dare una prova alle gare di bodybuilding

Le sessioni di allenamento in palestra di Anja iniziarono presto a riflettersi sul suo fisico: i suoi muscoli migliorarono a passi da gigante nel corso dei mesi.

Vedere questi risultati ha motivato Anja a partecipare a gare di fitness. Nel 1982, Anja è entrata nel suo primo spettacolo di bodybuilding; si chiamava Campionato del Baden Wuerttemberg. Anche se si è classificata penultima, Anja non si è lasciata scoraggiare dal risultato. Al contrario, questo ha alimentato la sua ambizione di allenarsi più duramente e migliorare.

Un anno dopo, nello stesso spettacolo, Anja è arrivata seconda.

Da un hobby alla carriera

Dopo aver terminato la scuola secondaria, Anja ha iniziato a fantasticare di diventare un bodybuilder professionista. Tuttavia, i suoi genitori non lo permettevano e invece volevano che Anja si concentrasse sul suo mondo accademico.

Tuttavia, Anja sapeva che la sua vera passione era allenarsi in palestra, non andare a scuola. Di conseguenza, ha iniziato ad allenarsi in segreto, oltre a gareggiare all'insaputa dei suoi genitori.

Nel 1983, Anja si è classificata 4a ai campionati tedeschi di bodybuilding. Un anno dopo, è arrivata seconda ai Campionati Mondiali Dilettantistici di Madrid, insieme al suo partner di posa.

Poi, 2 anni dopo, Anja vinse i Campionati Mondiali Junior in Australia, seguiti da altre due vittorie ai Campionati Europei di Bodybuilding e ai Campionati tedeschi nel 1986. Fu dopo questo che Anja si dedicò completamente al bodybuilding come sua professione, trasformandolo da un hobby ad una carriera.

Seconda classificata, la signora Olympia

Nel 1987, nel tentativo di fare un ulteriore passo avanti nella sua carriera, Anja iniziò a prepararsi per Ms. Olympia. Tuttavia, questo è stato un anno estremamente difficile per lei perché suo padre è morto.

Ma Anja sapeva che suo padre avrebbe voluto che continuasse ad andare forte, ed è esattamente quello che ha fatto, conquistando il 2° posto al prestigioso IFBB Pro World Championships. In seguito ha ottenuto il 4 ° posto al Ms. Olympia del 1987.

Nel 1988, Anja ha fatto la sua migliore apparizione di Ms. Olympia, venendo incoronata vice-campionessa.

Gravidanza

Dopo essersi classificata seconda all'Olympia, Anja ha deciso di prendersi un anno di pausa dalle competizioni per “ricomporsi”. All'epoca aveva solo 23 anni e sapeva di avere molto spazio per migliorare, con l'obiettivo di tornare e vincere il Ms. Olympia del 1990.

Anja era pronta a dedicare tutta la sua vita a vincere quel trofeo. Tuttavia, come dice Anja, "il destino aveva altri piani".

Proprio quando ha iniziato a prepararsi per il concorso, Anja ha scoperto di essere incinta. "Invece di allenarmi per Ms. O. nel 1990, mi stavo preparando per un evento diverso, anche se non meno emozionante: il parto!"

Durante la gravidanza, Anja ha seguito uno speciale programma di allenamento e dieta. Poi, nel 1991, ha dato alla luce suo figlio. Con nuove priorità nella sua vita, Anja ha deciso di porre fine alla sua carriera di bodybuilding, ma la sua passione per il sollevamento pesi è rimasta.

Un nuovo capitolo nel bodybuilding

Alla fine del 1991, Anja è coautrice del suo primo libro su allenamento, alimentazione e bodybuilding. In seguito è anche tornata sul palco del bodybuilding, anche se solo come guest poser.

Anche se non l'ha fatto per vincere trofei, Anja dice che posare come ospite è stata una delle sue esperienze preferite nel bodybuilding. Nelle sue parole; " Anche se, non così muscoloso come durante i miei giorni competitivi, il mio pubblico era entusiasta ed è stato il più divertente che abbia mai avuto sul palco."

Comprare una palestra

Nel 1995, Anja ha acquistato la sua palestra a Stoccarda, con l'obiettivo di diventare un'imprenditrice.

Anche se inizialmente eccitante, Anja dice di aver perso rapidamente la passione per la gestione di una palestra. Ciò era dovuto principalmente allo stress costante e alla mancanza di tempo libero che derivava dalla gestione di un'impresa. Di conseguenza, alla fine ha venduto la palestra nel 1998.

Dopo aver venduto l'attività, ha iniziato a lavorare come personal trainer, modella e consulente di fitness. Anja dice che questi erano tempi difficili; essere un genitore single che lavora significava che doveva lavorare molto duramente per fornire alla sua famiglia tutto ciò di cui aveva bisogno.

Torna alla scena del fitness

Nel 1999, Anja ha incontrato suo marito che ha sposato un anno dopo. Con il suo aiuto e supporto, Anja ha avuto più tempo libero per concentrarsi sulle sue passioni.

Questo l'ha portata a tornare sulla scena del bodybuilding, non come concorrente, ma come portavoce e modello di fitness professionista. Ha realizzato numerosi servizi fotografici di alto profilo durante i primi anni 2000, che l'hanno portata a diventare una delle migliori modelle femminili di quel tempo.

Anja Langer Adesso

Fino ad oggi, Anja Langer rimane la bodybuilder femminile tedesca di maggior successo.

Ciò è stato dimostrato nel 2009 quando è stata inserita nella Hall of Fame tedesca dei bodybuilder. È stata la prima donna a raggiungere questa impresa.

Il timbro finale sulla brillante carriera di Anja è arrivato nel 2011, quando è stata inserita nella Bodybuilding Hall of Fame di Joe Weider. "Un onore per il quale sono veramente grato." – Anja Langer

Anja Langer (a destra) oggi.

Addestramento

Durante il suo apice, Anja Langer si è allenata con una combinazione di esercizi composti e di isolamento.

Ha iniziato i suoi allenamenti con esercizi come panca, pull-up e squat. Con il progredire dell'allenamento, Anja ha aggiunto esercizi di isolamento per concentrarsi su un singolo muscolo.

Ha seguito una routine push-pull, allenandosi per tre giorni consecutivi prima di prendersi un giorno libero. Poiché le gambe di Anja erano i suoi punti di forza, si è concentrata sul miglioramento del petto e della schiena per ottenere una figura ben equilibrata.

Ha sempre creduto che la forma corretta abbia la meglio sul peso. Ecco perché raramente ha sollevato pesi estremamente pesanti, ma invece si è concentrata sull'esecuzione dell'esercizio.

Nutrizione

Dieta vince l'allenamento

Anja ha sempre creduto che il 60% dei suoi risultati nel bodybuilding provenisse dalla sua dieta.

Secondo lei, le persone hanno l'idea sbagliata che allenarsi duramente darà loro il corpo perfetto. Quando in realtà, è la dieta che gioca un ruolo cruciale nell'ottenere quel famoso six-pack.

Le macro di Anja

In termini di macronutrienti, Anja ha seguito una dieta composta per il 40% da proteine, per il 50% da carboidrati e per il 10% da grassi. Questo è ciò che ha funzionato meglio per lei, ma come dice Anja, potrebbe non funzionare per tutti. Sperimentare è fondamentale.

In termini di qualità dei suoi cibi, Anja non mangiava zuccheri, carne lavorata o beveva alcolici. Durante i preparativi per la gara erano consentiti solo cibi sani e puliti.

Anja ha anche assicurato che i suoi muscoli rimanessero costantemente riforniti di proteine. Di conseguenza, beveva spesso frullati proteici prima di andare a letto e dopo essersi svegliata. Ciò ha aiutato a impedire al suo corpo di diventare catabolico.